Uffici direzionali in via San Nicolao (piazza Cadorna) - Sede gruppo Luxottica
Luogo: 
Milano - Italia
Anno: 
2012 - 2014
Importo: 
€ 9.600.000
Dimensioni: 

11.800 mq

Committente: 

Committente principale
Beni Stabili SIIQ

Committente
V.E.COM. Srl - Treviso.

Attività: 

Progetto esecutivo e costruttivo di cantiere
Assistenza alla valutazione, scelta e acquisizione materiali e sistemi costruttivi

Credits: 

Impresa esecutrice - General contractor:
POZZEBON Refurbishment - Treviso

Progetto architettonico
Progetto PCMR - Milano

Progetto arredi
Studio Dedalo - Torino (arch. L. Italia, arch. M. Venegoni)

Intervento di ristrutturazione, dalle opere edili agli impianti elettrici e meccanici, dell’edificio milanese denominato “Luxottica Global Building”, che ospita la nuova sede di Luxottica Group s.p.a le cui funzioni sono distribuite su una superficie complessiva di oltre 11.000 mq. Situato a circa un chilometro in linea d’aria da Piazza del Duomo, il complesso immobiliare si colloca nel centro di Milano in una posizione strategica, tra Piazza Cadorna e Via San Nicolao, in uno dei salotti storici più significativi di Milano ma al contempo caratterizzato da un altissimo livello di accessibilità e di concentrazione di mezzi pubblici.
L’edificio, originario degli anni ’60, è costituito da 3 corpi di fabbrica di altezza diversa che sono collegati tra loro in modo da risultare un unico corpo dal punto di vista funzionale e estetico. Due porzioni del complesso immobiliare si articolano su otto e nove piani fuori terra destinati a ufficio, oltre ad un piano terra adibito a parcheggio bici/moto e a negozi, e tre piani interrati destinati a depositi, locali tecnici e autorimessa da 38 posti auto, mentre il terzo blocco edilizio è composto da due piani con giardino pensile di copertura. La realizzazione dell’innovativo e architetturalmente pregevole tetto verde, contribuisce all’abbattimento delle polveri sottili, al raffreddamento delle temperature circostanti l’abitato, alla produzione di ossigeno e alla regolazione dell’umidità atmosferica.

REBUILD 2014, PREMIATI DUE PROGETTI CHE TAGLIANO I CONSUMI ENERGETICI
“Il complesso immobiliare San Nicolao in piazza Cadorna a Milano e l’antica casa padronale del 1560 Ca’ Spineda a Montebelluna, in provincia di Treviso, sono i progetti vincitori della seconda edizione del premio Rebuild 2014 indetto dall’istituto Fraunhofer Innovation Engineering Center ed Habitech e dedicato alla riqualificazione degli edifici in chiave ecosostenibile. “Questi progetti sono il meglio della riqualificazione italiana”, commenta Julia Ratajczak dell’istituto Fraunhofer. “Sono esempi di una nuova direzione del mercato, che vogliamo indirizzare, come si dice in inglese, leed by example”, aggiunge Alberto Ballardini, responsabile servizi edifici esistenti di Habitec. Il complesso milanese degli anni ‘60, il cui progetto di recupero è a firma dell’architetto Anna di Girolamo dello Studio Progetto Cmr si è aggiudicato la medaglia d’oro nella categoria Terziario. L’edificio da tre corpi di diversa altezza - di proprietà di Beni Stabili Siiq – è stato protagonista di una serie di interventi che hanno sortito il miglioramento del comportamento termico, la produzione di energia termica e frigorifera per la climatizzazione e l’acqua calda sanitaria, la riduzione dei consumi elettrici per l’illuminazione artificiale e la tutela della risorsa potabile. Gli interventi hanno consentito di passare dalla classe G alla classe A con un valore di EPh pari a 5,62 kWh/m3a.”

MILA FIORDALISI - da “Il Sole 24 Ore” del 26.09.2014
La struttura portante del complesso è realizzata in cemento armato e le facciate sono caratterizzate da una pannellatura modulare costituita da nastri verticali in pannelli opachi alternati a serramenti in vetro e alluminio. Il rivestimento in marmo e granito danno pregio agli androni ed ai corpi scala, mentre le rifiniture dei corridoi e degli uffici presentano controsoffittature in doghe di alluminio e legno, pavimento galleggiante negli uffici e parquet negli uffici direzionali.
L’intervento sul palazzo San Nicolao ha vinto il premio Rebuild 2014, dedicato alle migliori opere di ristrutturazione in chiave sostenibile ed energeticamente efficienti. Realizzato per conto di Beni Stabili spa, la riqualificazione è caratterizzata da uno stretto legame tra design ed efficienza energetica. Infatti il palazzo dedicato ad uffici e servizi possedeva ancora la struttura originaria risalente agli anni ’60. L’edificio risulta essere di alta qualità ambientale, lo stabile infatti è stato portato dalla classe energetica G alla classe A.